Progetto “ZERO TOLERANCE” contro la violenza sulle donne

E' un progetto attivato dall'Amministrazione comunale nel 1998 e si occupa di azioni di prevenzione e  contrasto alle violenze e ai maltrattamenti sulle donne.  Si avvale di personale qualificato con formazione ed esperienza specifica  nella gestione delle problematiche legate alla violenza fisica, psicologica, economica e sessuale, e allo stalking. Opera anche in sinergia con altri servizi dell'Amministrazione, a partire da un progetto  individuale di uscita dalla situazione di violenza  e maltrattamento concordato con ciascuna donna che si rivolge allo sportello. Lavora in rete con altri servizi e istituzioni del territorio con l'obiettivo di accompagnare e sostenere la donna che lo richiede in un percorso di consapevolezza e recupero di proprie abilità e autonomie, per superare la condizione di svantaggio che spesso  veicolano la relazione violenta.

Cosa offre:

  • ascolto telefonico per individuare i bisogni e fornire le prime informazioni;
  • accoglienza in sede su appuntamento;
  • ascolto, sostegno, accompagnamento per la costruzione di un progetto individualizzato per un'uscita consapevole dalla e documentazione; violenza anche con l'ausilio di mediatrici culturali; 
  • consulenza legale in ambito civile e penale;
  •  percorsi di sostegno psicologico e sociale;
  • ospitalità temporanea per donne con o senza figli/e minori;
  • Servizio di Reperibilità delle operatrici in funzione della Pronta Accoglienza residenziale d’emergenza, a tutela delle donne sole e/o con figli minori che si rivolgono alle Forze dell’Ordine negli orari di chiusura del servizio “Zero Tolerance”
  • incontri di informazione e sensibilizzazione sulle tematiche della violenza e del maltrattamento;
  • ricerca

 

Le modalità di intervento sono basate su:

  • garanzia della riservatezza e dell’anonimato;
  • attivazione solo su richiesta della donna interessata;
  • il rispetto della donna e delle sue scelte;
  • l’utilizzo esclusivo di personale femminile;
  • la contestazione del ruolo di vittima;
  • l’instaurazione della relazione tra donne come reciproco arricchimento;

 

Modalità di accesso:

Per informazioni e appuntamenti numero  verde 800.531135.

Le donne possono rivolgersi allo Sportello di accoglienza anche senza appuntamento per parlare con una operatrice qualora vi sia necessità  e urgenza di un raccordo e di un aiuto immediato. Negli altri casi verrà fissato un appuntamento.

Il servizio è fruibile da parte delle donne  gratuitamente.

Quando:

Martedì, mercoledì,giovedì e venerdì dalle 10.00 alle 13.00

Mercoledì, giovedì  e venerdì dalle 15.00 alle 17.00

Nei giorni festivi e negli orari di chiusura è comunque attiva 24h su 24h una segreteria telefonica.

Dove rivolgersi:      

Distretto Sanitario di Udine - Via San Valentino 20, III piano

 

Unità Operativa Cittadinanza delle donne e cultura delle differenze.

Viale Duodo, 77 UDINE

Telefono  0432 .271699

e-mail: zerotolerance@comune.udine.it